Corsi inverno/primavera 2024

Inizio: 05 febbraio 2024
Fine: 08 giugno 2024
pdfScarica qui il programma

Snef

Aquarapid

Fin Lombardia

master dicembre

Sabato 19 dicembre si è svolta la nona edizione del Meeting Libertas SNEF, gara nazionale di Nuoto riservata al settore master, presso la piscina comunale di Sondrio (25 m, 8 corsie). L’assenza di neve ha permesso di non avere defezioni per quanto riguarda le 39 società iscritte tutte presenti, oltre 360 i partecipanti alla manifestazione organizzata dalla società Libertas Snef Erba con a capo la presidente Lavore Gabriella e dalla Progetto Nuoto rappresentata dall’amministratore Gnerre Angelo.

La città inoltre ha offerto una cornice, pur senza neve, davvero natalizia con i mercatini di Natale e la pista di pattinaggio in piazza Garibaldi, molto apprezzata dagli accompagnatori e dai Master stessi, arrivati principalmente da tutta la regione Lombardia, ma con folta presenza anche di altre regioni e la particolarità avere anche due atleti Isolani, precisamente da Cagliari per la Sardegna e da Catania per la Sicilia a certificare ormai l’importanza della gara Sondriese.

Da alcuni anni molte società partecipanti hanno deciso di far coincidere l’appuntamento di Sondrio con la chiusura dell’attività annuale della propria società festeggiando le prossime festività natalizie, pernottando o concludendo la giornata con una cena nel territorio Sondriese a base dei tipici piatti Valtellinesi. Valore di aggregazione presente nello Sport, concetto ripreso e rimarcato anche dall’assessore allo Sport di Sondrio Omobono Meneghini, intervenuto alla manifestazione, insieme al delegato FIN Giorgio Pedrini.

La protagonista della manifestazione è stata sicuramente Carla Venice che segna ben due nuovi primati italiani M25: nei 50 rana con 33.35 riesce finalmente a cancellare lo storico record che Sabrina Seminatore deteneva dal 1990 con 33.70, mentre nei 200 rana fissa il nuovo limite di 2.39.48 che cancella il precedente 2.40.52 di Irene Bonora del novembre 2014.

Le migliori prestazioni tecniche sono state nuotate dalla neo-M45 Valeria Vergani che nei 400 stile libero con il tempo di 4.38.75 ha collezionato ben 1003.16 punti e messo un’ipoteca sul primato di categoria di Daniela Sabatini che nel 2013 aveva chiuso in 4.45.02, da ripetere però nel 2016. Riguardo agli uomini è invece Carlo Travaini che nei 50 rana nuota un 31.85 da 973.94 punti.

Importanti i risultati della società Organizzatrice anche se molti atleti, impegnati nell’organizzazione della manifestazione, non sono riusciti a gareggiare. Tra le file della Libertas Snef infatti gareggiano anche gli atleti che si allenano nel gruppo master di Sondrio.

Allegati pdfqui i risultati della Libertas Snef

pdfArticolo giornalistico di Centro Valle

Lo Staff
Piscina di Sondrio

Foto ricordo della staff

master dicembre1

 

 

Cookies policy

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.